Sei qui: DocumentiChiesa cattolica

La vocazione di Michele parla anche a noi: l'audio dell'incontro di padre Garofalo con gli adulti della nostra parrocchia

La prima cosa per fare discepole le genti è chiedermi se io faccio vedere con la vita a chi appartengo.

Albese con Cassano, venerdì 5 maggio 2017

In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato. Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e de llo Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo». Dal Vangelo secondo Matteo (28,16-20).

L’evangelista Matteo conclude la sua opera con il celebre brano dell’invio in missione da parte di Gesù dei suoi discepoli. Questo brano di Vangelo è stato il punto di partenza della serata condotta da padre Garofalo che ha commentato il messaggio di papa Francesco per la 54ª giornata di preghiera mondiale per le vocazioni: qui sotto è possibile ascoltare e scaricare l'intero incontro.

Condividi questo articolo

7 maggio 2017, Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni - Il messaggio di papa Francesco

"Sospinti dallo Spirito per la missione", è  questo il titolo del messaggio del santo padre, papa Francesco, per la 54° giornata mondiale di preghiera per le vocazioni, che si celebra in tutto il mondo domenica 7 maggio 2017.

Pubblichiamo di seguito il messaggio che il santo padre ha redatto per i fedeli di tutto il mondo.

Sospinti dallo Spirito per la missione

Cari fratelli e sorelle,

negli anni scorsi, abbiamo avuto modo di riflettere su due aspetti che riguardano la vocazione cristiana: l’invito a “uscire da sé stessi” per mettersi in ascolto della voce del Signore e l’importanza della comunità ecclesiale come luogo privilegiato in cui la chiamata di Dio nasce, si alimenta e si esprime.

Condividi questo articolo

L'omelia dei papa Francesco nella Messa celebrata nel Parco di Monza

Monza, sabato 25 marzo 2017

L'omelia di Papa Francesco nella Santa Messa nella Solennità dell'Annunciazione, celebrata nel Parco di Monza, con un milione di fedeli, nella quarta tappa della sua visita a Milano.

Condividi questo articolo

Messaggio del papa per la L Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, 2016

Comunicazione e misericordia: un incontro fecondo

Cari fratelli e sorelle,

l’Anno Santo della Misericordia ci invita a riflettere sul rapporto tra la comunicazione e la misericordia. In effetti la Chiesa, unita a Cristo, incarnazione vivente di Dio Misericordioso, è chiamata a vivere la misericordia quale tratto distintivo di tutto il suo essere e il suo agire. Ciò che diciamo e come lo diciamo, ogni parola e ogni gesto dovrebbe poter esprimere la compassione, la tenerezza e il perdono di Dio per tutti. L’amore, per sua natura, è comunicazione, conduce ad aprirsi e a non isolarsi. E se il nostro cuore e i nostri gesti sono animati dalla carità, dall’amore divino, la nostra comunicazione sarà portatrice della forza di Dio.

Condividi questo articolo

Incontro di papa Francesco con i ragazzi cresimandi e cresimati allo stadio di San Siro

Milano, sabato 25 marzo 2017

Condividi questo articolo

Rallegratevi! Cantare e suonare nella liturgia: resoconto dell'incontro decanale (aggiornato con audio della serata)

Erba, 26 aprile 2016

Il 26 aprile, don Claudio Burgio (responsabile diocesano per la musica sacra) ha incontrato a Erba i ministri della musica liturgica delle parrocchie del decanato. Presenti: cantori, organisti e altri musicisti.

claudio-burgio

Condividi questo articolo

Messaggio del santo padre Francesco per la 53ª Giornata Mondiale delle Vocazioni

17 aprile 2016

La Chiesa, madre di vocazioni

Cari fratelli e sorelle,
come vorrei che, nel corso del Giubileo Straordinario della Misericordia, tutti i battezzati potessero sperimentare la gioia di appartenere alla Chiesa! E potessero riscoprire che la vocazione cristiana, così come le vocazioni particolari, nascono in seno al popolo di Dio e sono doni della divina misericordia. La Chiesa è la casa della misericordia, ed è la “terra” dove la vocazione germoglia, cresce e porta frutto.

Condividi questo articolo

"Amoris Laetitia", Esortazione apostolica post-sinodale di papa Francesco sull'amore nella famiglia (19 marzo 2016)

Città del Vaticano, 8 aprile 2016

Presentazione alla sala stampa della santa sede dell'esortazione apostolica post-sinodale di papa Francesco

esap2016-03 Amoris-Laetitia

È stato un Sinodo «prova della vivacità della Chiesa Cattolica che – ha detto Francesco – non ha paura di sporcarsi le mani discutendo animatamente».

Condividi questo articolo

"Evangelii Gaudium", Esortazione Apostolica sull'annuncio del Vangelo nel mondo attuale (24 novembre 2013)

Città del Vaticano, 26 novembre 2013

Presentazione alla Sala Stampa della Santa Sede dell'Esortazione Apostolica "Evangeli Gaudium" di papa Francesco

Il documento Evangelii Gaudium del santo padre Francesco nasce dalla XIII Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi su "La nuova evangelizzazione per la trasmissione della fede cristiana" (2012), come annuncio di gioia ai cristiani discepoli e missionari e a tutta l’umanità. Il santo padre ha avuto nelle mani le Propositiones dei Padri sinodali, le ha fatte proprie, rielaborandole in modo personale, e ha scritto un documento programmatico ed esortativo. Ciò che colpisce fin dalle prime pagine è la presentazione gioiosa del Vangelo, che si esprime addirittura con la ripetizione, in tutto il testo, della parola "gioia" per ben 59 volte.

Condividi questo articolo

Quaresima 2016: Via Crucis con Angelo Scola

Milano, Quaresima 2016

L’Arcivescovo propone alla Diocesi un itinerario catechetico attraverso la preghiera e la meditazione delle stazioni della Via Crucis. Per quattro martedì di Quaresima, a partire dal 23 febbraio 2016, il Cardinale guida in Duomo, alle ore 21.00, il cammino della Via Crucis che quest’anno ha come titolo “Ora si è manifestato il perdono di Dio” (Rm 3,21).

Di seguito, i video con le omelie.

Condividi questo articolo

Pagina 1 di 6

Con amore che non conosce confini

La preghiera composta dai candidati all'ordinazione presbiteriale 2017 che loro stessi hanno composto.


Padre della vita, nel tuo disegno di salvezza ci hai creato e hai acceso in noi il desiderio di cercarti sempre, in ogni luogo e in ogni tempo.

Con amore che non conosce confini, nella sua Pasqua il tuo Figlio si è donato all’uomo umiliandosi fino alla condizione di servo e condividendo la sorte di chi si era perduto.

Manda lo Spirito su questi tuoi figli che hai scelto quali ser vi premurosi del tuo popolo, perché nel loro ministero risplendano sempre la gioia e la carità del Vangelo.

Maria, tesoro di misericordia, custodisca questi fratelli, perché siano riflesso della luce  del Crocifisso Risorto.

Amen.

Vai all'inizio della pagina

Questo sito utilizza i cookie per migliorarne l'esplorazione. Inoltre, contiene servizi forniti da terze parti come Facebook, Twitter, Linkedin, YouTube, Google e utilizza "Analytics", un servizio di analisi statistica fornito da Google. I cookie utilizzati da questi servizi non sono controllati da questo sito, invitiamo quindi gli utenti a verificare le informazioni relative a tali cookie direttamente dal sito di tali soggetti terzi. Cliccando su OK e/o proseguendo nella navigazione l’utente acconsente all’utilizzo di tali tecnologie per la raccolta e l’elaborazione di informazioni in conformità con i termini di uso dei cookies.

Privacy Policy